Roma – Lo sport riparte e lo vuol fare in grande stile. Tra i principali obiettivi dello Studio Flexad di Roma c’è quello di supportare al massimo le società sportive ed il settore in generale che deve fare i conti con nuove normative e con una ripresa che presenta le necessità di riottimizzare e riqualificare i molteplici aspetti che caratterizzano il calcio, lo sport più amato dagli italiani. L’approfondimento continuo delle nuove normative, l’individuazione di soluzioni rispetto a molte criticità che oggi si presentanonel mondo sportivo sono al centro dell’attività di ricerca di Flexad per le specifiche competende del Dott Luca Scarpa.
Ampio spazio viene dunque dedicato alla formazione, cosicchè il Dott. Scarpa è stato apprezzato relatore di uno degli eventi cardine per la ripartenza che ha riguardato la Lega nazionale Dilettanti.

Un corso specifico, mirato, esaustivo e formativo sul tema dei collaboratori della gestione sportiva. La modalità della didattica a distanza è stata protagonista ma subito si è creata quella connessione di approfondimento e di interesse oltre a quella dell’interattività informatica.

La Lega Nazionale dilettanti unitamente al settore tecnico della FIGC e la Associazione Italiana Direttori Sportivi hanno dunque voluto questo incontro che è stata occasione per chiarire molti dubbi interpretativi e cognitivi di settore.  Il Dottor Luca Scarpa  ha dunque relazionato esaustivamente trattando ad ampio raggio tematiche come le:  violazioni economico-gestionali delle società di calcio professionistiche, le plusvalenze nella campagna trasferimenti dei calciatori e sui fallimenti delle società sportive. Grande interesse in particolare è stato riscontrato tra i partecipanti proprio sul tema  delle plusvalenze, quale strumento per riequilibrare i conti di bilancio delle società di calcio. Un argomento non di poco conto.

Il dottor Scarpa con opportune simulazioni ha fornito elementi concreti di attuazione, la Lega Nazionale dilettanti così come lo studio Flexad si dono dichiarati ampiamente soddisfatti dei lavori svolti.